Come misurare una coppia conica

Se sei alla ricerca di una coppia conica  devi conoscere alcuni dati importanti  per identificarla. Tieni presente che molte coppie coniche   sono state utilizzate  in macchine agricole e la maggior parte dei costruttori di macchine agricole utilizzavano coppie coniche provenienti da  autodemolizioni . Per la precisione in alcune zone d’ italia c’erano alcuni commercianti di ricambi usati specializzati nel recuperare alcuni modelli specifici utilizzati dai costruttori.

al tempo stesso c’ erano la maggior parte di questi costruttori che si affidavano ai  commercianti che gli rimediavano dei lotti della stessa coppia conica . Quindi se sei alla ricerca di una coppia conica devi munirti di calibro.      Quindi se vuoi sapere come misurare una coppia conica   devi sapere anche saper  utilizzare un   calibro   se vuoi sapere come si utilizza un calibro puoi guardare qui   

le misure da prendere  sono  indicate sotto  , nei vari passi  con le lettere dell’ alfabeto  in colore rosso  nella tabella sotto,  le misure con lo sfondo verde sono le più importanti

 

qui puoi scaricare la tabella vuota in pdf, compilala  con i tuoi dati ed inviacela, grazie

clicca qui

Ecco come  prendere le misure seguendo i vari passi :

Passo   A

Conta quanti denti hanno la corona ed il pignone :

Nella corona a volte  trovi  questi dati scritti su una sigla , ma la cosa migliore è quella di contare manualmente i  denti. puoi segnare il primo dente con un pennarello  in modo che riconosci da che punto sei partito a contare . Normalmente la corona   ha  sempre un numero maggiore di denti rispetto al pignone , il motivo principale è perchè la coppia conica  deve ridurre il numero di giri in uscita dal cambio , quindi  maggiore è il numero  dei denti della corona , minore saranno i giri  in uscita  alle ruote con la conseguenza che il veicolo andrà piu piano  , viceversa se a parità del numero di denti del pignone minore è il numero dei denti della corona, maggiore saranno il numero di giri in uscita e di conseguenza  la macchina andrà piu forte  

Il pignone ha sempre meno denti rispetto alla corona , puoi contarli direttamente a mano in quanto normalmente la quantità di denti puo variare da circa un minimo di 6 denti ad un massimo di 14 denti .  diversamente dalla corona con un numero  maggiore  di denti del pignone , maggiore  saranno i giri  in uscita  alle ruote con la conseguenza che il veicolo andrà piu forte   , viceversa se a parità del numero di denti della corona   minore è il numero dei denti del pignone , maggiore saranno il numero di giri in uscita e di conseguenza  la macchina andrà piu forte  

Passo  B

La corona quanti buchi per le viti ha ? a seconda dei modelli di scatole differenziali  le  corone possono avere un determinato numero di fori , questi fori a seconda dei modelli potrebbero essere 6 oppure 8 , oppure 10  o anche di piu  . E  importante conoscere esattamente quanti  fori ci sono perchè il numero dei fori deve essere lo stesso del  numero dei fori della scatola differenziale , e i fori devono prefettamente combaciare tra loro

Passo  C

i fori sono ciechi o passanti  ?

 

Un altra caratteristica che identifica la corona è il tipo di foro se passante oppure ceco.  Le prime coppie coniche contruite prima degli anni 1950 o anni 1960 , avevano quasi tutte la corona con i fori passanti ,  solo dopo gli anni 1970 le varie aziende  hanno cominciato ad utilizzare  le coppie coniche con i fori cechi

per fare alcuni esempi  di fori passanti possiamo citare  Fiat Topolino tipo A, Fiat  Balilla, Fiat 1100 A musone , Fiat 500 F/L, Alfa Romeo  Giulietta (1955 al 1962 circa) 

Per fare alcuni esempi di fori Cechi  possiamo citare Fiat 1100-103 , Fiat 124 , Fiat 131 , Fiat 132, Fiat 132, Fiat Argenta, Fiat Panda e cosi via Alfa Romeo Giulia ,  e tante altre

 

Passo  D

diametro delle viti

Un altra caratteristica delle corone è il diametro della  vite  che si avvita per il fissggio della scfatola differenziale. E’ importante  misurare la vite  che è sempre maggiore del diametro del foro  

Passo E

qual’è la misura della chiave che serve per svitare le viti

Questa misura è ulteriore  verifica per la  misura del diametro della vite cioè normalmente più è grande  il diametro della vite,  più grande è il la misura della chiave che serve per svitare la vite.

Passo   F

qual’è il diametro interno della corona ?

Questa sicuramente è una delle misure più importanti per identificare una corona Infatti il diametro interno deve combaciare al diametro della scatola differenziale se la coppia conica ha un diametro maggiore o minore non può andare nella sua rispettiva scatola differenziale

Passo   G

quanto misura il diametro esterno ?

Questa misura è di poco importanza può capitare che si rilevano delle differenze tra coppie coniche te da diverse costruttori. Infatti alcuni Marchi come Fiat e Alfa Romeo hanno utilizzato in passato diversi costruttori di coppie coniche per lo stesso modello di veicolo 

 

 

Passo   H

INTERASSE FORI  – distanza tra il centro di due fori

Anche questa misura è molto importante anche se è proporzionale al diametro interno della corona infatti  differenti  diametri del foro interno  della corona  (PASSO F)  corrispondono a differenti interassi 

 

Passo   I

spessore della corona

lo spessore della corona lo si puo prendere in due punti  :  noi utilizziamo la misure sulla sommità del dente  come indicato nella foto  sotto.

Questa è una misura molto indicativa , perche la quota del dente tende ad aumentare dall’ esterno  all’ interno

 

 

Passo   L

numero di denti o cave della flangia del pignone 

n.b.: questa misura è importante quando i denti sono pochi,  cioè devi specificare se sono 6-8-10 denti, nel caso siano molti è sufficiente indicare questa misura come mille righe

Passo  M

Lunghezza del pignone  con filetto

Passo  N  

lunghezza del pignone senza filetto 

Passo  P

diametro del filetto 

Passo   Q 

diametro cuscinetto piccolo

Passo   R

diametro cuscinetto grande 

n.b.: in alcuni modelli  i due diametri potrebbero essere uguali

 

 

 

Leave a Comment